Agricoltura Operai Vicenza: rinnovato il CIPL

Firmato il 7/4/2021, tra CONFAGRICOLTURA Vicenza, COLDIRETTI Vicenza, CONFEDERAZIONE ITALIANA AGRICOLTORI Vicenza e FLAI-CGIL, FAI-CISL, UILA-UIL, l’accordo per il rinnovo del CIPL degli operai agricoli e florovivaisti della Provincia di Vicenza (art. 2 del CCNL 19/6/2018)

Il verbale di accordo 7/4/2021, che decorre dall’1/1/2020 e scadrà il 31/12/2023, prevede quanto segue:


Aumento salariale
Le retribuzioni salariali in vigore al 31/12/2019, a decorrere dall’1/2/2021 vengono aumentate del 1,7%, percentuale finalizzata anche a ristorare i lavoratori per il periodo di carenza contrattuale.

Tabelle di raccolta
Dalla data dell’1/2/2021 le retribuzioni orarie per gli addetti alle raccolte saranno costituite dal salario contrattuale e dal terzo elemento.
Il TFR sarà erogato all’atto della risoluzione del rapporto.

Rimborso spese
Ai lavoratori comandati ad effettuare corsi di formazione fuori sede aziendale sarà previsto il rimborso a piè di lista delle spese vive sostenute per viaggio e vitto. Per il rimborso chilometrico si farà riferimento alle tariffe ACI di auto equivalenti. Il rimborso del vitto non potrà superare i 15,00 euro giornalieri.

Flessibilità
Con riferimento alla variabilità dell’orario ordinario di lavoro, come demandato alla contrattazione provinciale dall’art. 34 CCNL sottoscritto il 19/6/2018, le parti convengono che la comunicazione di variazione dovrà essere sottoscritta dal lavoratore.

Contratti di Appalto
In applicazione dell’art. 30 CCNL sottoscritto il 19/6/2018 le aziende agricole appaltanti devono comunicare all’Ente Bilaterale (EBAVI) entro 5 giorni lavorativi dall’inizio dell’appalto, mediante compilazione della modulistica predisposta dall’Ente Bilaterale, i riferimenti fiscali delle aziende appaltataci, dichiarare di aver effettuato la verifica contributiva (DURC), la verifica del possesso di una struttura imprenditoriale adeguata all’oggetto dell’appalto e l’applicazione della contrattazione collettiva stipulata dalle Organizzazioni Sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.



Norme disciplinari
Per gli operai agricoli le parti concordano di fare riferimento per le norme disciplinari a quanto previsto dagli art. 77, 78 e 79 del CCNL sottoscritto il 19/6/2018.